"L'essenza della musica non è nei suoni, ma nel silenzio che li precede e nel silenzio che li segue. Il ritmo appare e vive in questi intervalli di silenzio. Il ritmo è il cuore della musica, ma i suoi battiti non sono uditi se non durante la pausa dei suoni.

L'origine del linguaggio dell'uomo va cercata nel canto e l'origine del canto nel bisogno di riempire con un suono un'anima umana sovradimensionata e alquanto vuota.

La Musica è l'unica arte che arriva direttamente alla Psiche nei territori dell'inconscio dove essa si nasconde in attesa di venir raggiunta da Amore, che porta con sè dolcezza e turbamento, commozione e sgomento. La Musica è la risonanza dell'Universo, i suoi palpiti, il suo respiro.

Dal Golfo Mistico la musica saliva come in illusione di luce; le note si convertivano i raggi di sole primaverile, si generavano col giubilo del filo d'erba che fende la terra, della corolla che si apre, del ramo che mette le gemme, dell'insetto che mette le ali (G. D'Annunzio, "Il fuoco")

"La musica colmava la sala con la sua trasparenza metallica, schiacciando contro i muri il nostro tempo miserabile; io sono dentro la musica. Negli specchi roteano globi di fuoco: anelli di fumo li circondano, velando e svelando il duro sorriso della luce... Ascolto una negra che canta, mentre di fuori voga la debole notte. La notte è entrata, dolciastra, esitante ma è qui, vela le lampade; nell'aria si respira qualcosa di deciso, è lei. Fa freddo.

Agli inizi del '900 la Scuola di Vienna di musica modernista (Schonberg, Berg, Webern) ruppe definitivamente con le categorie tradizionali dell'armonia, conferendo nuova libertà alla musica con la dissonanza... e componendo opere basate sui principi della musica dodecafonica.

"L'Adagio (Bach) aveva una elevazione di canto così possente, saliva con tal volo alle sommità dell'estasi, con tal piena sicurezza allargavasi nell'infinito, che parve la voce di una creatura sovrumana la quale nel ritmo il giubilo di una conqiusta immortale. Tutti gli spiriti erano trascinati dall'onda irresistibile..." (G. D'Annunzio, "Il fuoco")

.

 

Warning: INSERT command denied to user 'Sql407221'@'62.149.143.155' for table 'watchdog' query: INSERT INTO watchdog (uid, type, message, variables, severity, link, location, referer, hostname, timestamp) VALUES (0, 'php', '%message in %file on line %line.', 'a:4:{s:6:\"%error\";s:12:\"user warning\";s:8:\"%message\";s:353:\"UPDATE command denied to user 'Sql407221'@'62.149.143.155' for table 'sessions'\nquery: UPDATE sessions SET uid = 0, cache = 0, hostname = '3.80.32.33', session = 'uc_referer_uri|s:29:\\"http://www.vitoff.it/node/202\\";', timestamp = 1547809786 WHERE sid = '69inukj927r0htdqus9e23f401'\";s:5:\"%file\";s:51:\"/web/htdocs/www.vitoff.it/home/includes/session.inc\";s:5:\"%line\";i:70;}', 3, '', 'http://www.vitoff.it/node/20 in /web/htdocs/www.vitoff.it/home/includes/database.mysqli.inc on line 135