IL COLOMBOFILO

Racconto inedito - 2008




Con questo suo racconto inedito, dal ritmo narrativo incalzante, Toffanetti avvince e trascina il lettore nel mondo suggestivo dei colombi viaggiatori e della loro incredibile e misteriosa capacità di orientamento (homing). Un mistero sul quale la scienza sta ancora cercando di gettare una luce, ma che resta tutt'ora sostanzialmente irrisolto e avvolto, piuttosto, nell'alone della credenza popolare, della superstizione e della leggenda. Ma non è questo il solo mistero col quale il lettore si trova a doversi confrontare. Quella del "mistero" è la cifra costante del racconto. Un alone di mistero, infatti, circonda anche la figura del colombofilo Augusto, il pittoresco personaggio centrale del racconto e solo nel finale a sorpresa si svelerà il reale scopo della sua appassionata e romantica colombofilia.



"L'Arte, l'opera d'arte più perfetta e il sogno, hanno in comune una cosa: il Mistero"





"Stupendo!" esclamai, sinceramente affascinato da questo antichissimo e suggestivo sistema di posta aerea ante litteram, che stavo toccando con mano….."